Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2020

Scrivere... sognando di farne un lavoro

Immagine
"...a prescindere dal correre in modo atletico o camminare un po’ sgangherato, perché nessuno vuole essere mantenuto (e male) racimolando le briciole. Non abbiamo bisogno di pietistiche ghettizzazioni. Servono invece comprensione ed empatia per capire che, cambiando prospettiva, è possibile tirare fuori il meglio da ognuno..." Questo è un estratto del post che ho letto ieri su Fanpage.it a firma di Iacopo Melio (link dell'articolo QUI ) che mi ha fatto riflettere, essendomici ritrovata. Due anni dopo avrei potuto ritornarci, diplomarmi, frequentare l'università, ma ho evitato. Quando a 18 anni mi è stata diagnostica l'AF e sono stata classificata 'disabile al 100% con obbligo di accompagnamento permanente, perché impossibilitata a svolere le normali attività della vita' , ho abbandonato la scuola essendo caduta in depressione. Perché? Da disabile potevo anche diventare, su carta, con laurea ecc. ciò che volevo, ma fa

Disabili al cinema : Mission Impossibile

Immagine
Quando il 26 dicembre ho sfogato la mia indignazione per l' ingiustizia subita attraverso un video pubblicato su FB ( lo vedete sopra ), non credevo di aver fatto chissà cosa, né che mi sarebbe stato dato tanto risalto mediatico. Vivo nell'utopica convinzione che chiunque di noi, se subisce un'ingiustizia o una discriminazione , si faccia sentire, facendolo presente, con le dovute maniere, attraverso tutti i canali che questo mondo social ci mette a disposizione. Peccato abbia dovuto ricredermi . Via via che parlavo e veniva pubblicata la mia vicenda ( prima on-line sul sito FanPage.it in un articolo a firma di Iacopo Melio:  https://www.fanpage.it/attualita/i-disabili-al-cinema-non-possono-andarci-lo-sfogo-di-alessia-dopo-il-suo-viaggio-a-vuoto/  , e poi con ben tre articoli pubblicati su Gazzetta di Parma a firma di Claudia Olimpia Rossi ) mi sono resa conto, dalla quantità di persone che mi contattavano per darmi il loro supporto, che era ritenuta una